Giustizia umanizzatrice e riconciliatrice

Giuseppe Primoli, Mémoires. 1871-1879

Testo inedito integrale a cura di Ludovica Cirrincione d’Amelio e Valeria Petitto.

876 p. in due tomi

Giuseppe Primoli e il fascino dell’Oriente

Museo Napoleonico
Dal 15 marzo all’8 settembre 2024

In occasione della mostra sul collezionismo in Italia di arte giapponese tra XIX e XX sec., il Museo Napoleonico propone una mostra tematica sull’interesse del conte Giuseppe Primoli per l’arte del Giappone e, più in generale del continente asiatico.

Saranno esposti 14 kakemono – dipinti tradizionali giapponesi – a lui appartenuti: un nucleo dall’importante valore documentario, oltreché storico artistico, la cui peculiarità risiede anche nell’abitudine del conte Primoli di chiedere ai frequentatori del suo salotto di utilizzare gli spazi non dipinti dei kakemono per inserirvi composizioni scritte. Nei kakemono compaiono quindi componimenti autografi, firme e dediche di letterati francesi – tra cui Zola, Claudel, Valery, Loti, Anatole France – di poeti provenzali, di autori e interpreti di opere teatrali, o di esponenti delle case reali d’Europa.

Tra i manufatti anche il ventaglio con scene giapponesi dipinto da Giuseppe de Nittis a Parigi intorno al 1880 per la principessa Mathilde Bonaparte.

Orario
Dal martedì alla domenica ore 10.00 – 18.00
Ultimo ingresso ore 17.30

Call center 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00
Email museonapoleonico@comune.roma.it

Presentazione del libro “L’Europe des écrivains”

Concerto di pianoforte di Ilaria De Angelis e Emanuele Giallini

Programma

W. A. Mozart   Eine Kleine Nachtmusick  (trascrizione a 4 mani di Otto Singer)
                        – Allegro
                        – Romanze – Andante
                       – Minuetto e Trio – Allegretto
                        – Rondò – Allegro
C. Debussy      Petite Suite
                         – I En Bateau
                         – II Cortège
                         – III Menuet
                         – IV Ballet
J. Strauss        Meine Strauss Walzer
                        – An der schönen blauen Donau Op. 314
                        – Frühlingstimmen Op- 410
G. Gershwin     Rhapsody in blue (trascrizione di Henry Levine)

Tra lingua e dialetto in Italia: novità librarie sulla storia dell’italiano e sul vocabolario del romanesco

Intervengono:

– 𝗣𝗶𝗲𝘁𝗿𝗼 𝗧𝗿𝗶𝗳𝗼𝗻𝗲: La lingua letteraria.
– 𝗚𝗶𝘂𝘀𝗲𝗽𝗽𝗲 𝗭𝗮𝗿𝗿𝗮: La lingua d’uso.
– 𝗘𝗺𝗶𝗹𝗶𝗮𝗻𝗼 𝗣𝗶𝗰𝗰𝗵𝗶𝗼𝗿𝗿𝗶: La lingua contemporanea.
– 𝗖𝗹𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗚𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗮𝗿𝗱𝗶: Gli esempi letterari nel VCR.
– 𝗣𝗮𝗼𝗹𝗼 𝗗’𝗔𝗰𝗵𝗶𝗹𝗹𝗲: Le parole romane (e italiane) dell’uso.

Riapertura Museo Mario Praz

Riapre, a Palazzo Primoli, il Museo Mario Praz.

Il museo sarà aperto tutti i giorni (tranne il martedì), su prenotazione.
Questo il comunicato stampa: https://www.beniculturali.it/comunicato/25985

Per info e prenotazioni: dms-rm.museopraz@cultura.gov.it

De la grâce à la distinction. Éloge de la sprezzatura

Entrée libre sur inscription : https://my.weezevent.com/sprezzatura

Giuseppe Primoli, Mémoires 1871-1879

E’ stato pubblicato il volume “Giuseppe Primoli, Mémoires 1871-1879. Testo inedito integrale a cura di Ludovica Cirrincione d’Amelio e Valeria Petitto” primo numero della nuova collana “Fondazione Primoli. Studi e testi”.

Costretto ad abbandonare Parigi dopo il crollo del Secondo Impero, Primoli si rifugia a Roma che, diventata da poco la capitale del regno d’Italia, si sta trasformando da città eterna a capitale laica. L’autore confida alle pagine del suo diario il senso di spaesamento rispetto a una città nella quale non ha ricordi né punti di riferimento e dove non riesce a immaginare un futuro, ma verso la quale volge uno sguardo incuriosito e attento, tracciandone un ampio affresco, in un costante paragone con Parigi e il suo fermento culturale. La nostalgia di Parigi lo invade spesso fino a quando, nel 1879, la morte del principe imperiale vanifica il suo sogno di potersi di nuovo stabilire in Francia. Il tragico evento sarà la chiave di volta che permetterà a Primoli di rinsaldare il suo rapporto con Roma e di diventarne un protagonista nei decenni successivi.

Tab edizioni, 2023
876 p. in due tomi

Anteprima

Per ordini: https://www.tabedizioni.it/shop/product/memoires-1295?search=primoli&order=ordering+desc

Tra Spagna, Americhe e … Francia! Concerto di Monaldo Braconi

La musica iberica vista con occhi degli spagnoli, dei latino-americani e dei francesi.

Monaldo Braconi | Pianoforte

Introduce Agostino Ziino

Programma:

Enrique Granados:       Allegro de concierto op. 46
Joaquin Turina:             El Circo
1) Fanfara 2) Equilibristi 3) L’Amazzone 4) Il cane ammaestrato 5) I Pagliacci 6) I trapezi volanti
Manuel De Falla:          Due Danze Spagnole da “La vida breve”
Alberto Ginastera:        Milonga e Malambo
Aaron Copland:              El Salon Mexico
George Bizet:                   Carmen Suite

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Giustizia, le nuove sfide. L’aiuto arriva dalla mediazione

Presentazione del libro: “Giustizia, le nuove sfide. L’aiuto arriva dalla mediazione”.

L’ A.Na.Me.C., Associazione Nazionale Mediatori Civili e Commerciali, con la partecipazione di AIGA, Associazione Italiana Giovani Avvocati e l’Organismo di mediazione ADR Intesa, è lieta di presentare il libro, edito dalla Curcio Editore, “Giustizia, le nuove sfide. L’aiuto arriva dalla mediazione”.

Il confronto con gli autori, moderato dall’ Avv. Francesca D’Avino, si terrà il giorno 26 gennaio 2024 alle ore 17:30, presso la biblioteca della Fondazione Primoli, sita in via Zanardelli 1 – Roma.

Gli indirizzi di saluto sono affidati al Prof. Patrick Valdrini, Professore emerito della Pontificia Università Lateranense.

Oltre agli autori, parteciperanno alla presentazione del libro la Prof.ssa Maria d’Arienzo, Ordinaria di diritto ecclesiastico dell’Università Federico II di Napoli, l’Avv. Giulia Gagliardi, Presidente AIGA sezione di Roma, e il Dott. Salvatore Zambrino, Responsabile dell’Organismo di Mediazione ADR Intesa.

Info e registrazioni: ass.naz.mediatori@gmail.com – 3397221590

AVVISO AGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA

Si rende noto che il catalogo del Polo RMR da gennaio 2024 cambierà indirizzo e sarà raggiungibile al link https://cloud.sbn.it/opac2/

Fino al completamento della migrazione sarà consultabile al consueto indirizzo.