Dal database alla ricerca: nuovi studi sulla cantata italiana. Giornata di studi


Data Evento:
Da lunedì 9 dicembre 2019 ore 09:30 fino a lunedì 9 dicembre 2019 ore 17:00


Descrizione:

Giornata di studi Dal database alla ricerca: nuovi studi sulla cantata italiana

Promossa dalla SIdM in collaborazione con  “Centro Studi sulla Cantata Italiana”- Università di Roma “Tor Vergata”, Fondazione Primoli, Istituto Italiano per la Storia della Musica, Festival Barocco, Università di Mainz

 

Programma

Sessione mattutina (9,30-13,30)

Indirizzi di saluto: Presidente della Fondazione Primoli, Presidente SIdM, Coordinatore del “Centro studi sulla cantata italiana” - Università di Roma “Tor Vergata”, Presidente IISM, Direttore artistico Festival Barocco)

Intervento introduttivo di Klaus Pietschmann, Presidente RISM-Università di Mainz
Il database Clori e la ricerca sulla cantata italiana tra passato e futuro

Sessione mattutina: Nuove ricerche sulla cantata e il contributo di Clori.

Coordina: Giulia Giovani

Interventi di:
Anna Bianco (Università di Amsterdam)
Sabine Ehrmann-Herfort (Istituto Storico Germanico)
Chiara Pelliccia (ERC project PerformArt)
Florinda Nardi (Università di Roma “Tor Vergata”)
Alessio Ruffatti (Conservatorio di Padova)
Anna Tedesco (Università di Palermo)
Raffaele Pe (cantante)
Giovanni Tasso (discografico)

h 13.00

Breve intervento musicale 

 

Sessione pomeridiana (15,00-17,00)

Tavola rotonda

Clori 2.0: un database per la ricerca futura

Coordina: Giacomo Sciommeri 
Interventi di Klaus Pietschmann, Gabriele Gamba, Rodolfo Zitellini e con la partecipazione dei relatori della mattina.

 

Clori. Archivio della cantata italiana è un progetto promosso dalla Società Italiana di Musicologia in collaborazione con il RISM, l’Istituto Italiano per la Storia della musica e l’Università di Roma “Tor Vergata”, all’interno della quale è stato creato il “Centro studi sulla cantata Italiana”. Il progetto si dedica al recupero e alla valorizzazione di quel repertorio, sviluppatosi principalmente fra Sei e Settecento, genericamente  definito cantata da camera. Al centro di questo progetto c’è un database conosciuto, apprezzato ed utilizzato ormai da tutti gli studiosi del settore a livello internazionale e un punto di riferimento anche per quegli esecutori che vi attingono per ampliare e qualificare il loro repertorio. Il database raccoglie attualmente quasi 10.000 records relativi a manoscritti e stampe contenenti cantate, conservati in numerosissime biblioteche in Italia, nel resto d’Europa e negli Stati Uniti.

Dopo più di dieci anni dalla creazione di Clori la SIdM propone la realizzazione di una Giornata di studi per mettere in luce quanto questo strumento di ricerca abbia contribuito all’avanzamento delle conoscenze sulla cantata italiana, presentando gli esiti di ricerche che diversi studiosi hanno portato avanti mettendo a frutto le risorse di cui il database dispone. Il convegno sarà anche l’occasione per fare il punto della situazione, verificando lo stato attuale del progetto, l’impatto che ha avuto sulla musicologia internazionale, ma anche  per evidenziarne eventuali criticità e proiettarlo in una dimensione futura, alla luce delle nuove acquisizioni della tecnologia. La giornata di studi prevede quindi la partecipazione di studiosi specialisti, ma anche di tecnici informatici competenti nell’applicazione delle tecnologie più avanzate alle scienze umane.